12 March 2017 @ 09:26 pm
Titolo: it all ends today
Fandom: Marvel Movieverse » Logan
Personaggi: James "Logan" Howlett
Genere: triste
Avvertimenti: spoiler grosso come una casa, gen
Parole: 563
Note: Sì, potrebbe essere migliore. Sì, ero poco ispirata. No, non potevo aspettare di essere più ispirata perché sta settimana voglio che i TSH facciano il culo a tutti e col mio poco piccionare voglio fare qualcosa >_> quindi ecco, lasciatemi riversare feels sul pg di Wolverine (aka il mio fave fra tutti i pg Marvel che conosco) anche se non sono feels espressi a dovere ;_; comunque sto film è tanta roba, li perdono per il film quello girato in Giappone che era di una bruttezza inenarrabile.
cmq. COW-T, ultima settimana, M7, "immortalità".

Ha vissuto a lungo, Logan. È stata una vita pesante, una vita stretta e troppo lunga, fin da quando correva nei boschi assieme a Victor, annusando la foresta e la pelle e il sangue. Fin dall'inizio, da quando la morte è stata l'unica compagna a rimanergli accanto sempre, non importava quanto cercasse di starle lontano, quanto cercasse di scrollarsela di dosso come la neve o la rabbia.
È stata una vita troppo, troppo lunga, e ogni tanto se lo chiedeva, quanto a lungo il suo corpo sarebbe stato in grado di reggerla senza soccombere sotto il peso di ogni giorno, di ogni ferita, di ogni compagno o amore perso. È stata una vita così lunga da diventare una trappola- e c'è chi darebbe milioni per vivere tanto a lungo, ma Logan l'ha sempre pensato che la gente che rincorre l'immortalità sia una massa di idioti. Non si può desiderare di guardare tutto ciò che si ama avvizzire e strozzarsi nel proprio corpo che smette di funzionare, come fossero insetti o fiori che tanto moriranno nel giro di una stagione. Non si può voler davvero vivere abbastanza a lungo da ricordare tutto quello che si è fatto, tutto quello che altri impongono di fare, il dolore sopportato, gli incubi che si ripetono, chi sia finito per pagare le conseguenze delle sue azioni, chi sia morto per lui, chi sia morto per mano sua.
Perlomeno, lui non l'ha mai chiesto, né di nascere con delle robe strane che gli spuntavano dalle mani, né di avere un corpo che si riparava così velocemente, costringendolo a non invecchiare mai.
Non ha mai chiesto di guardare le persone affezionarsi a lui, avvicinarsi, stringerlo a sé forse con la speranza di poterlo amare, né di guardarli, tutti, allontanarsi dopo un po', non capendolo quando diceva che era meglio stare lontani da lui. Succedono cose brutte, alle persone che ama, e non era solo una scusa per non lasciare che altri si avvicinassero e potessero ferirlo ancora. Era successo, in continuazione, fin da quando riusciva a ricordare.
Persino quando gli hanno chiesto di proteggere una bambina Logan non voleva averci nulla a che fare- non ci sarebbe riuscito comunque. Però ci ha provato. Ce l'ha messa tutta. Ha fatto il possibile per proteggerla- Laura, sua figlia, e di solito non si dà pacche sulle spalle da solo. Di solito ci pensa due volte prima di lasciare che qualcuno gli si avvicini così tanto. Però se l'è cavata. Perlomeno, la bambina è ancora viva, ha affrontato un uomo grosso e forte quanto Logan com'era tempo fa, uno che in effetti gli avrebbe fatto il culo a strisce se non l'avessero combattuto in due. Ce la farà, è riuscito a proteggerla abbastanza a lungo da insegnarle come si sopravvive.
"Papà," lei dice, e se Logan fosse solo un po' più giovane sbufferebbe. Ritrovarsi ad essere padre è l'unica esperienza che non si sarebbe mai aspettato dalla sua lunga, lunga vita. Ma se ha potuto conoscerla allora forse non è stato poi così male, vivere tanto a lungo. Anche attraverso tante guerre e un male al cuore pressoché costante.
Va bene così. Laura se la caverà, e Logan ha vissuto una vita lunga, magari non felice, ma è andata così. La guarda ancora, sua figlia, mentre una strana pace scende sul suo corpo pieno di cicatrici e stanchezza. È ora di andare.
 
 
( Read comments )
Post a comment in response:
From:
Anonymous( )Anonymous This account has disabled anonymous posting.
OpenID( )OpenID You can comment on this post while signed in with an account from many other sites, once you have confirmed your email address. Sign in using OpenID.
User
Account name:
Password:
If you don't have an account you can create one now.
Subject:
HTML doesn't work in the subject.

Message:

 
Notice: This account is set to log the IP addresses of everyone who comments.
Links will be displayed as unclickable URLs to help prevent spam.