manubibi
Titolo: All the stars are a-bloom with flowers
Fandom: Free!
Personaggi: Rei/Nagisa, OC
Genere: commedia, fluff, fantasy
Avvertimenti: AU, in inglese, pre-shounen-ai (???)
Parole: 4001
Note: questa è per la M12, quella col prompt sui fiori, il fiore che ho scelto è la rosa della Cina, e il significato è "riconciliazione".
E sai cosa? Sono soddisfatta. Mi piace, per una volta. <3 e la citazione c'entra quasi un cazzo ma amo troppo il Piccolo Principe >_<


It's been a while since that little scoundrel last showed his face around. )
 
 
manubibi
31 October 2016 @ 06:58 pm

★Iniziativa: Questa storia partecipa al contest “Halloween Party – La Grande Zucca” a cura di Fanwriter.it!
★Numero Parole: 1253
★Prompt/Traccia: prompt 10

Titolo: love me dangerously
Fandom: Free!
Personaggi: Sousuke/Nagisa
Genere: malinconico, fantasy, erotico
Avvertimenti: AU, in inglese
Note: questa robina è appunto per la iniziativa di Fanwriter.it, ma anche per arrivare alle 2k almeno sto mese... sigh "XD e ovviamente è per Halloween! Anche se comunque il tema è giusto vagamente tangente all'occasione ma OH STICAZZI. *ride* XD


Read more... )

 
 
manubibi
02 February 2016 @ 05:15 pm

Titolo: Swords&Knives
Fandom: Free!
Personaggi: Sousuke Yamazaki/Rin Matsuoka
Genere: erotico, romantico, commedia, fantasy (sort of?)
Avvertimenti: lime, yaoi, future fic, pre-series, bondage, in inglese
Parole: 1900
Note: alloraaaaa, questa è per il giorno 2 della sourin week, con incorporati i prompt "victory&loss", "Shibari/Bondage/BDSM" e "When We Were Kids"; è anche per la seconda Lezione Settimanale del COW-T, il prompt è "Swords and Knives - Tears for Fears", come ieri ho inserito solo il titolo. E potrei anche essere stata ispirata dalla [livejournal.com profile] picavasnormandy e le sue fantasy!AU, anche se qui non ho usato il fantasy alla D&D ma più quello alla Final Fantasy XD e vabbè, il modello è come quello di The Great Black Dragon, perché mi è piaciuto scrivere con due narrazioni diverse e alternate. E boh, pensavo di essere in blocco dello scrittore ma queste sono quasi 2000 parole quindi insomma, ho scritto abbastanza da non farmi del tutto schifo e mi sono divertita tantissimo XD

Read more... )

 
 
manubibi
16 January 2016 @ 09:45 pm
Titolo: It's a kind of magic | AO3
Fandom: Free!
Personaggi: Rei Ryuugazaki/Nagisa Hazuki
Genere: romantico, fluff, fantasy
Avvertimenti: HP!AU, in inglese, pwp (plot? what plot?), shounen-ai
Parole: 2571
Note: per il prompt 2 "AU" e il 7 "freestyle/redo" della reigisa week.



Read more... )
 
 
manubibi
27 February 2015 @ 11:46 am

Titolo: ready, set, go
Fandom: Free!
Personaggi: Nagisa Hazuki/Sousuke Yamazaki, Tachibana Makoto/Matsuoka Rin, Aiichirou, Momotarou, Haruka, Rei
Genere: fluff (UN PO' ok), fantasy
Avvertimenti: fandom!AU, in inglese, pwp
Parole: 1921
Note: Eeee anche per la missione 4 del COW-T ("fandom!AU", anche se a dire il vero varrebbe anche per la M2 ma la M4 è quella con più punti da raggiungere >____<) sto a posto \o\ non sono tante parole, ma è qualcosa ok >_< la AU è settata nell'universo di ATLA (più nell'universo di Legend of Korra tho, e idealmente dopo la morte di Korra quindi in un contesto più futuristico dello steampunk della serie, ma comunque immagino che il pro-bending sia rimasto uguale, quiiiindi.) Vale anche per la giornata 4 del freerarepair, "Fantasy/Historical/Futuristic AU", dove porto la SouGisa /o/
E il titolo è patetico ma anche sticazzi *si accascia e non è neanche mezzogiorno*

It's the last set of the pro-bending tournament's match for today, everything is decided in the next few moves. )

 
 
Current Music: Fall Out Boy - Immortals | Powered by Last.fm
 
 
manubibi
20 February 2012 @ 06:53 pm
Titolo: Aren't We Running?
Fandom: Originale
Personaggi: M/F
Genere: Angst, fantasy, introspettivo
Avvertimenti: gen
Parole: 2012
Note: Fill per il prompt-vestito della challenge parallela al Carnevale di [livejournal.com profile] landedifandom, con prompt "wordcount pari a 2012 parole esatte", "Foto", "Su una carrozza con cavalli", "«E' solo che non mi sembra giusto». «La vita non lo è mai»".
E avete presente l'espressione "arrandom"? Ecco, questa fic è scritta arrandom, per non dire "a cazzo". Comunque è entrambe le cose. *ridepiange* non serve neanche perderci un minuto, davvero. Non leggetela, è la noia ed il nonsense estremo. Poi mi rovino la reputazione "XDDDD
Comunque ho anche vestito la bambolina, il risultato finale è QUI. ♥




Guardava in alto, verso il cielo, delle dita di vento che scorrevano fra i capelli ramati, la luce del che Sole rendeva i suoi occhi deboli. )
 
 
Current Music: 65daysofstatic - Mountainhead | Powered by Last.fm
 
 
manubibi
10 February 2012 @ 08:01 pm
Titolo: Terrible Love
Fandom: Crossover (RPF Attori/Harry Potter)
Genere: Introspettivo, angst, fantasy
Pairing: Robert Downey Jr/Jude Law
Rating: SFW
Avvertimenti: AU, OOC, death, BORING.
Parole: 2905
Disclaimer: Non posseggo nessuno dei personaggi o l'universo di riferimento citati nel racconto, Harry Potter appartiene a quella magnifica donna di J.K. Rowling e Robert Downey Jr. e Jude Law appartengono... beh, sicuramente non a me. *piange* E se qualcuno mi pagasse per sta roba sarebbe il segno tangibile del declino definitivo della letteratura mondiale. :|
Note: 1. Yep. Vedete questa fic qui sotto? Ecco, fa schifo. Innanzitutto perché di sicuro ci sono quel centinaio di incongruenze con i libri di Harry Potter, secondo perché beh, è proprio orrida. *piagnucola* vorrei dire altro, ma è tutto spoiler quindi trovate altre note in fondo alla fic.
2. Partecipa alla terza settimana del COW-T di [livejournal.com profile] maridichallenge per la prima missione con prompt "Altrove" (che io ho interpretato come "AU settata in un altro luogo/contesto e anche tempo" ed ho anche messo proprio la parola "altrove" nel testo, quindi penso valga XDDD).
Partecipa anche alla prima settimana della RDJude Week del [livejournal.com profile] rdjudefic_ita, con prompt "conflitto".

3. L'idea di scrivere una HP!AU mi è venuta leggendo quelle di [livejournal.com profile] michiko_taichou che sono qui e quo, e delle quali questa fic è un ideale sequel - ma può essere compresa anche senza leggerle (cosa che comunque vi raccomando perché ;333;). Comunque l'idea di crossoverare HP e RDJude è sua.
4. Il titolo è preso da questa canzone dei The Nationals.




era sempre stato suo. )
 
 
manubibi
22 January 2012 @ 11:56 am
Titolo: Awakening
Fandom: Originale
Personaggi: Duca
Genere: introspettivo, suspance, fantasy
Parole: 720
Note: Allora, metto le mani avanti su una cosa. Ho creato il personaggio di Duca (che si chiamava prima Suka e poi Yuri, ma entrambi i nomi non vanno bene perché beh, il primo è ridicolo, il secondo, scoprii anni dopo, significa femslash "XD) e quello di Felis quando avevo dieci anni (quando avevo la fissa per anime/manga e per il fantasy ;____; <3), da uno schizzo su carta fatto a scuola. È un concept che mi è sempre rimasto dentro, la storia che avevo in mente era vastissima e purtroppo non penso che la approfondirò mai, anche se la amo come me stessa (da qualche parte ho pile e pile di disegni di Duca, di Felis, dell'asta, persino mappe del villaggio, lfkjdgjdfjlgtirgj) ;_; comunque il mio mettere le mani avanti è perché con gli anni Licia Troisi ha creato Nihal, e George R. R. Martin (suppongo, non ho letto i libri ma ho visto il tf) ha creato Arya, che sono personaggi identici o simili a questo. Però ecco, ci avevo pensato molto prima di venire a conoscenza delle loro opere. Quindi il "plagio" è assolutamente non intenzionale. Posto questo, la fic partecipa alla seconda edizione del Clash of the Writing Titans di [livejournal.com profile] maridichallenge, per la prima missione della prima settimana, con prompt "guerra".


Il ruolo di guardia del villaggio non le si addiceva.  )
 
 
manubibi
20 September 2009 @ 10:39 am
HO MODIFICATO PRIMO E SECONDO CAPITOLO, CREDO CHE ORA LA STORIA SIA DECISAMENTE MIGLIORATA XD


Sono capitata qui...non so come. L'ultima cosa che ricordo è il viso di Aabo...Quando si ricordava di me. Eravamo stretti, al caldo, non sapevamo cosa...Aabo. Lui non si ricorda di me, non si ricorda degli anni passati insieme, come se non fossero mai esistiti...come se noi non ci fossimo mai conosciuti...mi fa male il cuore. Angoscia, ecco cos'è. Aabo (non mi stanco di ripeterlo), non puoi avermi dimenticata così, in pochi minuti.
Altrimenti per te sono nulla.
Oppure io non esisto davvero, perché potevo essere solo con lui...
La cosa che mi spaventa di più è che ora sono sola. Sola, e in un posto che non conosco, perché loro parlano una lingua sconosciuta. Dove sono finita? Dove sono i miei punti di riferimento?
Ho paura.
Ho...tanta paura. Cosa mi succederà, cosa mi faranno ora che mi hanno vista? Mi uccideranno? Mi imprigioneranno?
Sono delusa.
Ancora per lui, perché ci amavamo (ciò che non puoi capire è se gli importava), eppure...
E' finita, credo.
Lasciatemi, lasciatemi andare.


Matt e Dom la presero per le braccia staccandola da Chris, che la fissava negli occhi stupefatto. Non capiva il motivo delle sue reazioni. -Chris, sembra che tu abbia fatto colpo-, scherzò Dom cercando di tenerla ferma, ma zittì quando i suoi due amici lo fulminarono con lo sguardo. -Ok...
-Che parli un dialetto italiano?-, si chiese Matt.
-No, non è un dialetto...non credo che sia nemmeno una lingua europea-, rispose Gaia osservando la ragazza, che protestò vivamente cercando di divincolarsi.
-Sarà una lingua del Nord, tipo Norvegese o Islandese...-, ipotizzò Matt.
-Perché no? Dopotutto non le abbiamo mai sentite-, disse Dom.
-Dovremmo chiederle come si chiama-, propose Gaia.
-E come?-, fece Matt.
-Lasciate fare a me.
Si avvicinò alla ragazza e si puntò un dito al petto.
-Gaia.
L'altra la guardò stupita. Non capiva.
-Ga-ia. Matt. Dom. Chris-, riprovò la psicologa indicando anche gli altri.
La ragazza rifletté qualche secondo, poi si illuminò, e si indicò a sua volta.
-Tah-, disse.
-Eh?-, mormorò Chris spalancando gli occhi.
-Tah-, ripeté lei, indicandosi il petto e guardandolo. -Tah, az Tah.
Silenzio.
-Credo stia dicendo che si chiama Tah-, spiegò Gaia alzando gli occhi al cielo.
-Oh...Chris-, rispose lui imitandola, pur sapendo che ci aveva già pensato Gaia a dire il loro nome. -Matt...Dom.
Gli altri due la salutarono con la mano e con un grosso sorriso imbarazzato.
La ragazza sembrò stupita da quei nomi, ma sorrise.
-In fondo è carina-, commentò Matt.
Chris non commentò.
 
 
manubibi
18 September 2009 @ 05:42 pm

Personaggi: Muse
Genere: per ora fantasy
Note: torno a scrivere cazzate fondamentalmente senza senso sui muse, èssì u.u

Erano passate dieci ore, e ancora erano lì, ad aspettare la prossima intervista osservando il lago calmo e invitante.
-Voglio una vacanza...-, mormorò Dom, ormai a pezzi.
Chris gli lanciò un'occhiataccia, mentre Matthew sembrava non averlo nemmeno sentito, con un largo sorriso sulle labbra. Lui dopotutto era il più carico ed entusiasta, e tutte le sue argomentazioni gli ronzavano in testa, pronte ad essere ripetute instancabilmente all'ennesimo giornalista che gli avrebbe fatto le solite domande.
Insomma, erano bloccati.
-Exogenesis...-, cominciò col sorriso stampato in faccia, e gli altri due dentro di loro sospirarono. Rieccoli di nuovo...
A fine giornata sembrò loro di aver vissuto in un perenne dejà-vu. Dom barcollava aggrappato a Chris, che li reggeva entrambi con un'aria di vittimismo che non gli si conformava.

-Andiamo a farci un tuffo?-, propose Matt accennando al lago.
Subito dopo un fulmine colpì la superficie dell'acqua, facendoli sobbalzare.
-Oddio!- esclamò Dom con la pelle d'oca sulle braccia.
-Direi che non è il caso-, aggiunse Matt rientrando nella stanza che avevano adibito a studio di registrazione. -Allora, Eurasia.
Fra la registrazione, scherzi e chiacchiere arrivò presto sera, e si dimenticarono della nuotata.
-Sarà per domani...-, disse Chris prima di andare a dormire.

-Matt! Sveglia! Matt!
Fu svegliato dalla voce concitata di Gaia, che lo scrollò finché non cadde dal letto con un grugnito.
-Che c'è? Shono sholo le otto-, protestò lui sbadigliando.
-C'è una ragazza morta nel lago!-, esclamò lei spingendolo nella terrazza dove aveva già radunato Dom e Chris, che fissavano il corpo che galleggiava esanime sull'acqua, a poco più di cinquanta metri di distanza.
-Ci vado io a recuperarla-, disse Dom.
-Meglio di no. Chris potrebbe farlo-, propose lei guardandolo con un'implicita richiesta negli occhi.
-D'accordo, ci vado io-, disse Chris deciso, pure se intimidito.
Salì sul trampolino e si tuffò.
Gli ci vollero poche bracciate per raggiungere il corpo tiepido, circondò la vita con un braccio e tornò indietro aiutandosi con l'altro braccio, a fatica.
Ad un certo punto si accorse di essere fermo: andava controcorrente, e presto si trovò a regredire nella direzione che l'acqua gli imponeva.
-Ragazzi, non riesco a raggiungere la scaletta!-, urlò spaventato agli amici, e li vide rientrare in casa in cerca di aiuto.
Dopo qualche minuto si stancò di resistere alla corrente, e ne fu sopraffatto. Era troppo forte, e lo trascinava sempre più indietro e in basso fino a sommergersi.
Vide la luce del Sole affievolirsi sotto il pelo dell'acqua mentre il peso del corpo esanime e le correnti che si intrecciavano lo facevano affondare.
Sono morto
, pensò.
Tornò alla vita con un lungo respiro faticoso, come un attacco d'asma, i polmoni in fiamme e la gola ostruita. Sputò l'acqua e aprì gli occhi su un paio di altre iridi azzurre, poi vide un ciuffo biondo.
-Si è svegliata!-, esclamò Dom.
-Lui ancora no-, rispose Gaia, preoccupata.
Ma che lingua parlano?
-Avanti, Chris-, mormorò Matt, seduto accanto a lui. E il ragazzo svenuto sul divano le era familiare.
Aabo.
-Aabo...- sussurrò, sentendo un tuffo al cuore.
-Come?-, chiese Gaia. -Cos'è Aabo?
-Aabo!-, gridò la ragazza balzando in piedi.
-Stai giù, sei ancora...-, cominciò Gaia, inutilmente.
La ragazza si precipitò verso Chris, si chinò su di lui prendendogli il viso fra le mani.
-Aabo, amore, svegliati...ti prego...-, mormorò, poi lo baciò. Aveva le labbra fredde.
No, non sei morto, non puoi...non abbandonarmi...
Si sentì trascinare via.
-Che cazzo fai?!
-Dev'essere confusa.
-Chris!
-No! Lasciatemi!-, urlò. -Devo stare con lui! Aabo!
-Che cos'è Aabo? Che lingua parla?-, esclamò Dom.
-Chris-, rispose Gaia.
-Come??
-Credo...insomma, conosce Chris, ma lo chiama Aabo.

Sentirono tossire, e si voltarono verso Chris, che apriva gli occhi sputando acqua a sua volta.
-Chris!-, esclamarono tre voci.
-Aabo!
Chris li guardò tutti con tanto d'occhi, confuso.
-Chris, come stai, amico?-, chiese Dom.
-Tutto bene?-, aggiunse Matt dandogli una pacca sulla spalla.
-Come ti senti? Respiri bene? Hai la nausea, ti gira la testa?-, incalzò Gaia.
-Aabo, amore mio...sei vivo!-, ululò la ragazza prendendogli di nuovo il viso e guardandolo raggiante negli occhi.
Lui le restituì uno sguardo confuso e stupito, e si ritrasse.
L'espressione nel viso della ragazza cambiò drasticamente.
Spaventata e delusa. Perché non la riconosceva?
-Cosa vuole?-, chiese Chris mettendosi seduto e fissandola scioccato.
-Sono io...sono Tah, non...non ti ricordi di me?
 
 
Current Music: Area - Guardati Dal Mese Vicino All'aprile | Powered by Last.fm